Un unico dictat: OTTIMIZZAZIONE!

30/11/2017
UX/UI Specialist & Software Architect

Dei tempi, delle risorse, degli sprechi, delle comunicazioni, dei click...


Oggi solo chi ottimizza è vincente:

  • fornisce un servizio di qualità superiore, più curato, più preciso
  • lo fornisce in tempi più ristretti e può proporsi sul mercato a costi inferiori


I cambiamenti strategici e organizzativi richiedono dei soggetti abili e veloci nel pensiero, nelle azioni e nella parola. Bisogna saper gestire la conoscenza e saper elaborare le informazioni, identificare i rischi ed anticipare gli eventi. Il lavoro su commessa richiede notevoli capacità manageriali, ingenti investimenti in risorse umane, economiche, temporali... Gli anelli della produzione devono essere intrecciati, o non sarà possibile ottenere la catena di produzione. L’obiettivo è raggiungere un’omogeneità lavorativa, imparare un linguaggio comune, spiegarsi in modo chiaro, assicurandosi che tutti abbiano capito - e si aspettino - la stessa cosa.

Ogni commessa è un progetto condiviso, una creazione di comportamenti, conoscenze, un’esperienza formativa per coloro che vi partecipano.


E’ così che si realizza il know-how aziendale...


Senza interventi sul team e sulle persone nessuna leadership, nè aziendale nè individuale.

Bisogna utilizzare tutti gli strumenti della gestione delle risorse umane, ascoltando le persone, la loro formazione individuale, di gruppo, analizzando le soluzioni comunicative, il tutto internamente, per avere una visibilità completa a 360 gradi.

Non chiediamo ad un developer di fare il designer, nè viceversa.

Leggiamo la reale situazione e pianifichiamo una soluzione: insistere nel proseguire su una strada sbagliata non porterà al giusto indirizzo.

E’ fondamentale utilizzare processi semplici e uguali per tutti, lavorare sullo stesso argomento e chiamarlo nello stesso modo.

Nella comunicazione la terminologia è importantissima ed in un settore tecnico ma allo stesso tempo consumer il team intero deve mostrare fronte compatto. Anche i non “addetti ai lavori” devono conoscere i flussi di un progetto di comunicazione web, imparando la differenza tra server e client, tra link e url, o di fronte ad un cliente sopra la media non garantiranno la professionalità del team di sviluppo e quindi la credibilità della compagnia.


Voglio la facciata rossa.

Come desideri, ti faccio la facciata blu allora.

Perfetto, siamo d’accordo, verde.

Certamente, giallo, come abbiamo detto.