Tiktok: un’evoluzione sensibile

Tiktok: un’evoluzione sensibile

 di lettura
PR Officer & Content Editor

Con 8 milioni di italiani attivi al mese, TikTok è un social network realmente interessante. Un algoritmo sofisticato, un mood decisamente unico e uno sviluppo flessibile e attento. Fermi però: sapete già di cosa stiamo parlando?

Ve lo introduciamo: TikTok è un’app di origine cinese dove si possono creare, montare e personalizzare brevi video, perfetti per essere visualizzati sui nostri smartphone. La ormai famosissima piattaforma è nata nel 2016 con il nome Douyin. Nel 2017 la società acquisisce Musical.ly, ed è così che TikTok acquisisce le sembianze di ciò che è oggi: un social audiovisivo, nato per far sorridere.

Ma non è tutto. Scavando più a fondo, potete scoprire che TikTok è in realtà un canale incredibilmente raffinato e malleabile. Ogni feature o implementazione è pensata e rivolta a tutta la community (composta da utenti, creator e brand). Ecco qualche esempio di alcune iniziative mirate ai vari segmenti del mondo TikTok.


1. Rivolto ai brand: influencer marketing e leading generation

Molte aziende hanno già scelto TikTok per promuovere propri prodotti e servizi: in questo modo si riesce a raggiungere un target diversificato, coinvolto, rilassato ma attento ai trends. Per ricercare gli influencer più adatti, TikTok ha messo a punto Creator Marketplace: un motore di ricerca interno che permette alle aziende di trovare figure più adatte ai propri bisogni di business. Inoltre, per facilitare il processo di acquisizione di nuovi potenziali clienti, TikTok For Business ha recentemente messo a disposizione dei brand un nuovo formato di advertisement. Si tratta della leading generation: il social promette di portare gli utenti a compilare eventuali form o rilasciare dati in modo conforme alla GDPR con più facilità. L’impostazione delle campagne di questo tipo di TikTok è pensata per essere personalizzabile a 360°.

2. Rivolto alla community: trasparenza, sicurezza e niente nottate davanti allo schermo

Di recente, TikTok è stato nel mirino dei media più volte: gli argomenti incriminati sono l’utilizzo dei dati dei minori e la poca precisione nella rilevazione dell’età degli utenti. Questo ha fatto sì che TikTok si difendesse, intensificando alcuni controlli. Per esempio, è scattato un avviso interattivo per richiedere un ulteriore conferma dell’età a chiunque utilizzasse l’app. TikTok sottolinea il proprio impegno aggiornando la newsroom con le ultime novità dal Safety Team. Infine, quando utilizzi la piattaforma per svariate ore in fascia serale, TikTok ti mostra un video ad hoc che suggerisce:

“Hey, mi sembri stanco…si sta facendo tardi… Vai a dormire, puoi continuare a guardare i video domani!”

Tenero, vero?

3. Rivolto ai tiktoker: TikTok Creator Fund

TikTok ha da tempo scelto di essere in stretto contatto con i principali creator: in fondo, sono loro, con milioni di views e follower, a rendere possibile la continua crescita della piattaforma. TikTok è infatti il primo social a creare un rapporto di questo tipo con gli utenti attivi. TikTok Creator Fund rivolge la propria attenzione ai giovani talenti: il fondo sceglie di premiare l’originalità e la creatività. Più il video è virale e coinvolgente, più si guadagna! Dite la verità… ci avete già fatto un pensierino, vero?

4. Rivolto agli artisti della scena musicale: anteprime mondiali

Da bravo prezzemolino, TikTok non poteva non affacciarsi all’ambito musicale. La piattaforma ha di recente iniziato a presentare le ultime release di artisti di fama internazionale, come ha appena fatto con Coldplay per il singolo “Higher Power”. In totale esclusiva, la canzone è stata presentata in anteprima proprio su TikTok il 4 maggio 2021. In questa sede, il social ha fatto da trampolino di lancio per il singolo, promuovendo il pre-order sulle principali piattaforme streaming musicali. Una scelta che ad oggi, a una settimana dal lancio, ha prodotto oltre 73 mila video che utilizzano la clip del brano.

+ A special one: Ti Racconto l’Italia

A fine aprile è partito il progetto dedicato al nostro Paese: “Ti Racconto l’Italia”, atto a valorizzare le differenze e le particolarità di ogni singola regione e realtà italiana, inizia dalla Campania. #TikTokCampania lo fa in grande, coinvolgendo ambassador, influencer e altri personaggi campani per creare video che raccontino il loro territorio con passione ed entusiasmo. Niente di meglio per promuovere le eccellenze italiane: noi non ce ne perdiamo una, e voi?

Infine, non potevamo non menzionare il fatto che TikTok è anche l’unico social rilasciare uno spot direttamente in televisione negli ultimi anni (tranne Google+ nel 2012… ma sappiamo tutti com’è andata a finire). Un crossover davvero degno di nota.


Fonti

TikTok Newsroom