In video veritas

In video veritas

20/10/2020
Project Leader & Communication Specialist

Ovvero esegesi del nuovo libro “Estetica Virale” firmato da Alice Palumbo e Luca Previdi Borsoni


Da piccola internet mi sembrava qualcosa di simile a Matrix. Un mondo parallelo, in cui i codici cadevano a pioggia su fondo nero in una miriade di simboli verde fluo. Dietro le interfacce browser, Messenger con i trilli e l’arrivo dei social in versione preistorica, c’era il profumo di “ingenuità” condivisa.


Economia della rivoluzione digitale


Nel capitalismo digitale, nel quale siamo completamente sommersi, i giochi sono un po’ cambiati. Si può tranquillamente vedere nel lavoro quotidiano che svolgiamo in azienda. I brand intervengono strategicamente per indirizzare il target verso i propri contenuti, le grandi corporate monetizzano su questa necessità ed il miglior cane che si mangia la coda è servito (ops!) su un piatto digital argenteo.


Il miraggio? 


Luca e Alice ne hanno tratto uno spunto per un’analisi estetica e filosofica tradotta in atto unico. Il fulcro principale dell’analisi verte sul media capitano di pervasività e trasformismo. Lo spot ha conquistato la medaglia d’oro, negli ultimi vent’anni, di viralità. Travolgente, abbatte argini dettati dal contenitore che lo accoglie per diventare tormentone, tam tam in puntante, pillola comunicativa trasversale.


“Estetica Virale” attraversa epoche, sentimenti, percezioni sociali, per dare un affresco reale dello spot, con un tocco personale e critico verso quelli che vengono definiti i first-rate output. Alla velocità di un click, pagina dopo pagina, ci ritroviamo, tra gusto, sublime, percezioni, sensazioni, emozioni ed empatia a fronteggiare i passaggi di stato (da girato a virale) di video cinematografici, réclame e sponsorizzati. 


Partendo da analisi statistiche di dati di fruizione, visualizzazione e grado di propagazione dell’informazione, Alice e Luca indagano anche i contenuti e il valore del messaggio trasmesso non da parte del target ricevente ma da parte del brand. 


Per i professionisti di oggi


Risulta, quindi, un vademecum per appassionati comunicatori, confezionato in collaborazione con Morcelliana ed edito in versione ebook per renderne agile la consultazione e l’utilizzo. 


Un testo che convoglia etica e narrazione in un intreccio indissolubile di pop(ular) e marketing per una cartina di tornasole del mercato visivo odierno.